Liceo Statale Classico e Scientifico DEMOCRITO

iscrizioni 2015/2016

 

 

 LICEO STATALE “DEMOCRITO”

CLASSICO e SCIENTIFICO

Circolare n. 72

 ISCRIZIONI CLASSI PRIME E CONFERMA ISCRIZIONI  CLASSI SUCCESSIVE

Procedure per le iscrizioni alle classi  prime per l’anno scolastico 2015/16,  si informano i genitori degli studenti della scuola secondaria di primo grado che le iscrizioni alle classi prime devono avvenire esclusivamente per via telematica, attraverso la procedura on-line predisposta dal MIUR e disponibile sul sito

    www.istruzione.iscrizioni.it  

sul portale iscrizioni on-line

Le iscrizioni sono aperte dal 15 gennaio al 15 febbraio 2015 con possibilità di registrarsi per ottenere  user-id e password di accesso al servizio già a partire dal 12/01/2015.

la libera scelta di avvalersi o non avvalersi dell' Insegnamento della religione cattolica va operata all'atto  dell'iscrizione e ha effetto per l'intero corso di studi, fatta salva la possibilità di modificare tale scelta per l'anno scolastico successivo all’atto, ed entro il termine, delle iscrizioni.

  - 
Per le classi prime, seconde e terze  non vi sono tasse statali da pagare ma solo il contributo volontario deliberato dal Consiglio d’istituto valido per tutti, pari a € 100.00,  da versare su c/c postale 54977004 intestato a Liceo Statale “Democrito” – Roma. Inserendo come causale la dicitura “Contributo per l’innovazione tecnologica e l’ampliamento dell’offerta formativa A.s.2015/16” si potrà detrarre l’importo nella dichiarazione dei redditi. Il versamento può avvenire anche tramite Bonifico, specificando il nome dello studente e la classe, su Banco Posta con

                 IBAN: IT15 Y076 0103 2000 0005 4977 004

Procedure per le iscrizioni alle classi dalle seconde alle quinte,

-  Per gli alunni interni l’iscrizione è disposta d’Ufficio: verrà distribuito in classe ad ogni studente un modulo per confermare o modificare i dati (domicilio, telefono, situazioni familiari).Tale modulo, corredato di 2 fotografie e le ricevute di versamento dovranno essere consegnate in Segreteria Didattica dal 20 febbraio al  27/02/2015 durante il normale orario di ricevimento della segreteria :

 Lunedì e Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00

 Mercoledì dalle ore 14.30 alle ore 16.30

     Può essere consegnato direttamente dagli studenti durante l’orario di ricreazione.

 

-  Per gli alunni esterni vale la normale procedura con domanda in formato cartaceo.

 

Se, per qualunque motivo, l’iscrizione non potesse essere accettata o dovesse essere ritirata, sarà possibile presentare richiesta di rimborso, compilando apposito modulo ed allegando l’originale (o fotocopia autenticata) del bollettino di versamento. Il personale di segreteria procederà alla trasmissione delle domande al Dsga.     

- Per le classi quarte oltre al contributo volontario ci sarà da effettuare un versamento di € 21,17 (per tassa immatricolazione € 6,04 e tassa di frequenza € 15,13 in un unico c/c)    sul c/c postale n° 1016 intestato all'Agenzia delle Entrate - Centro operativo di Pescara - Ufficio Tasse scolastiche - Causale: Iscrizione alla classe 4^ anno scolastico 2015-2016 in dotazione presso gli uffici postali. Il c/c deve essere effettuato a nome dello studente.  I ripetenti della classe quarta devono versare soltanto la tassa di frequenza di € 15,13 sempre su c/c postale 1016, poiché la tassa di immatricolazione è stata pagata nel precedente anno scolastico.

- Per le classi quinte oltre al contributo volontario bisogna effettuare un versamento di € 15,13 (tassa di frequenza) su c/c postale n° 1016 intestato all'Agenzia delle Entrate - Centro operativo di Pescara - Ufficio Tasse scolastiche - Causale: Iscrizione alla classe 5^ anno scolastico 2015-2016 in dotazione presso gli uffici postali.

Il c/c deve essere effettuato a nome dello studente.

    Roma, 15 gennaio 2015                  

   Nota: 

La scuola proseguirà con  le classi Cambridge anche per il prossimo anno, sempre che pervengano dalle famiglie  un numero adeguato di richieste. Tali richieste saranno formalizzate  al momento della conferma iscrizioni  dopo gli Esami di Licenza Media.

                                             Il Dirigente scolastico 

                                      Prof.ssa Paola Bisegna

 

Informativa per il pagamento delle tasse scolastiche e del contributo volontario

deliberato dal Consiglio d’istituto

 In qualità di rappresentante legale di questo Istituto vorrei rappresentare alcune problematiche che stanno comportando uno stato di sofferenza per ogni scuola italiana, chiaramente anche per il nostro Liceo. È doveroso fare chiarezza nell’interesse primario degli utenti e del buon funzionamento della scuola. La materia è tra quelle che spesso sono  risultano ambigue  difficile da comprendere in un momento storico di particolare difficoltà per i cittadini, per le famiglie con figli in età scolare ,  non solo per le scuole.   

Il quadro finanziario delle risorse a disposizione presenta elementi di incertezza per vari motivi: in questi anni la nostra scuola (come altri Istituti) ha dovuto anticipare somme per sostenere spese obbligatorie puntualmente comunicate al Ministero dell’Istruzione che, però, non provvede ai rimborsi. In breve le scuole vantano crediti, inseriti in bilancio, nei confronti del Ministero che, inoltre, già da anni non assegna fondi adeguati per il funzionamento didattico e amministrativo della scuola. In breve non sostiene economicamente la scuola pubblica di Stato.

Per affrontare l’ordinaria amministrazione, la scuola è costretta a ridurre le spese per il funzionamento amministrativo e didattico, coprendo quelle possibili con il “contributo volontario“ dei genitori, unica possibilità effettiva per far funzionare a regime la scuola.  Certo, non dovrebbe essere la regola e non costituirne la soluzione.

Da anni cerchiamo di potenziare l’interazione con il contesto territoriale, partecipando ai bandi degli Enti istituzionali e privati: molti Progetti e attività in essere sono volti anche al reperimento di risorse alternative e complementari ai finanziamenti Ministeriali. Ma non è sufficiente.

Come la gran parte delle scuole, primarie e secondarie, l’istituto da tempo delibera un contributo volontario, che non può e non viene usato per coprire spese a carico dello Stato o degli Enti Locali, viene inserito nel Programma finanziario di ogni anno e, a consuntivo, rendicontato dettagliatamente ed approvato dai Revisori dei Conti.

Il contributo volontario, deliberato anche per quest’anno dal Consiglio d’Istituto, è di  € 100,00. Importo, che è stato mantenuto invariato per gli ultimi cinque anni ed è integrato ora per la copertura della spesa per il Presidio Medico Scolastico. Si ribadisce che specificando nella causale che il contributo è erogato per “l’innovazione tecnologica e l’ampliamento dell’offerta formativa” potrete detrarre l’importo nella dichiarazione dei redditi in base alla legge Bersani n. 40/07, art 13, cc 3 – 8 (cosiddette erogazioni liberali a favore degli istituti scolastici).

Se richiesto il C.d.I., a cui viene sempre rendicontata l’attività didattica e progettuale, può impostare un Rendiconto specifico.

 E’ gradita l’occasione per ringraziare tutti, a nome del CdI, per la concreta collaborazione offerta in questo periodo di difficoltà economica della scuola in particolare coloro che aiutano a mantenere, migliorare ed ampliare la qualità del servizio scolastico, nella convinzione di voler/dover garantire agli studenti una formazione culturale ampia e completa, continuando a manifestare quel senso di responsabilità che mantiene in vita la Scuola pubblica.

Da parte mia garantisco ogni sforzo, con l’aiuto di molti, per dirigere il Democrito secondo criteri di efficienza, efficacia ed economicità.

Tasse scolastiche erariali (obbligatorie) su c/c postale n.1016

 a. tassa d’iscrizione*: € 6,04

b. tassa di frequenza**: € 15,13

c. tassa per Esami d’idoneità, integrativi, di Stato: € 12,09

d. tassa di ritiro del diploma: € 15,13

* si paga una volta sola nel corso del terzo anno quando si effettua l’iscrizione al quarto anno

** non va effettuato nei primi tre anni dei corsi di studio delle scuole secondarie superiori nel quadro della graduale estensione del diritto/dovere all’istruzione

Esonero dalle tasse scolastiche (art. 200 del T.U. n. 297/1994):

 1. per appartenenza a speciali categorie di beneficiari: orfani di guerra, per causa di servizio e di lavoro; figli di mutilati o di invalidi di guerra, per causa di servizio e di lavoro; ciechi civili; studenti stranieri, in condizioni di reciprocità

2. per motivi economici: conseguibile qualora il reddito del nucleo familiare, prodottosi nell’anno solare precedente a quello in cui viene richiesto l’esonero, non sia superiore ai limiti di reddito di cui alla C.M. emessa ogni anno

3. per merito; concesso agli alunni che, indipendentemente dalle condizioni economiche, abbiano conseguito una votazione non inferiore agli 8/10 di media negli scrutini finali delle classi di secondo grado. Nella media non deve computarsi il voto di educazione fisica mentre si computa il voto di condotta che non deve essere inferiore a 8/10.

 Le domande dirette ad ottenere l’esonero dalle tasse vanno presentate in carta semplice, al Dirigente scolastico, compilando l’apposito modulo corredato da idoneo giustificativo. Dal momento che la richiesta di esonero potrebbe contenere dati sensibili, si richiede, in calce, il consenso al trattamento dei dati che saranno custoditi secondo quanto disposto dalla normativa in materia e nel DPS interno d’Istituto.

L’esonero non spetta, in ogni caso, agli alunni ripetenti tranne i casi di comprovata infermità, né a chi ha voto in condotta inferiore ad otto decimi, o a chi incorra in una sospensione disciplinare superiore a 5 giorni;

 Contributo Scolastico volontario, deliberato dal C.d.I.  e Assicurazione integrativa

Nell’ambito delle competenze derivanti dall’attribuzione dell’Autonomia, i Consigli di Istituto delle scuole, dotate di personalità giuridica, hanno la facoltà di determinare annualmente contributi, il cui versamento é richiesto agli alunni all’atto dell’iscrizione a titolo di concorso per la copertura di numerose spese, dettagliatamente specificate nelle relazioni accompagnatorie del programma annuale e del Consuntivo, approvato dal Consiglio di Istituto e dai Revisori dei conti ed affisse all’albo dell’Istituto e sul sito internet.

Per le iscrizioni relative all’a.s. 2015/2016 é stato stabilito l’ammontare di  100,00 per tutti gli studenti dell’istituto

Il Consiglio di Istituto con apposita delibera ha stabilito la riduzione del contributo di Istituto per particolari situazioni:

- per motivi economici*, 

- per  secondo figlio  ecc.

 - per alunni disabili        

* vale la stessa regola dell’esonero per le tasse obbligatorie  erariali

 

Le voci di spesa che si contribuisce a sostenere vengono qui sotto dettagliate:

1.        assicurazione infortuni e responsabilità civile (€ 8,5) in aggiunta all’Assicurazione Regionale che risponde solo in caso di morte o invalidità permanente, e necessaria per la maggior tutela degli alunni, durante lo svolgimento delle attività educative-didattiche previste dal P.O.F.; l’assicurazione è obbligatoria per visite didattiche e viaggi d’istruzione (sul sito è presente sintesi della Polizza dell’Assicurazione integrativa)

2.        materiale di consumo e per la pulizia

3.        acquisto pagelle, libretto delle giustificazioni, libretti informativi per il TU Sicurezza 

4.     materiale di cancelleria per uso didattico e per gli Esami di Stato, registri e stampati amministrativi, buste intestate e C/C preintestati, fascette per compiti in classe, registri di classe, dei docenti, dei corsi di recupero; rilegatura registri, carta da fotocopie; articoli di cancelleria, cartelle, toner, inchiostri e cartucce per stampanti, fax, fotocopiatrici, materiali per manutenzione ed esercitazione nei laboratori, potenziamento di attrezzature scolastiche e di laboratorio, di  apparecchiature audio/video, cartellonistica e materiale per la Sicurezza

5.        libri, vocabolari, DVD, abbonamenti  e supporti ad uso amministrativo

6.        piccola manutenzione (oltre i fondi dati dalla Provincia)

7.        fotocopie per test, compiti in classe, ecc

8.        contributo di solidarietà per viaggi istruzione a famiglie meno abbienti

9.        mezzi di trasporto per attività agonistiche, attrezzature sportive, premiazione attività sportive

10.     iscrizione Olimpiadi di Matematica e Fisica e concorsi vari

11.     pagamento dominio sito Internet e relativo mantenimento

12.     responsabile sicurezza, corsi di per Pronto soccorso, antincendio e sicurezza per i lavoratori e gli studenti

13.     Progetti e Laboratori vari , Presidio Medico Scolastico

                            Richiesta di rimborso: può essere presentata compilando apposito modulo allegando l’originale (o fotocopia autenticata) del bollettino di versamento. Il personale incaricato di segreteria procederà alla trasmissione delle domande ai competenti uffici.     

 

                                                                     Il Dirigente Scolastico

                                                                          Paola Bisegna

                                                             

                                                                                                                                                   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                              

 


 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento (Venerdì 16 Gennaio 2015 12:54)

 

elezioni RSU

A tutti i Docenti

                                   Al personale ATA

Al Sito

 

Comunicazione n. 96

 

            Si comunica a tutto il personale in servizio presso codesta Istituzione Scolastica che è pubblicata sul sito dell’ARAN la circolare n. 1 del 2015 avente come oggetto il “Rinnovo delle RSU. Elezioni del 3-5 marzo 2015”.

 

 

 

 

 

  

Roma, 14/01/2015                                                                                       IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

                                                                                                                         Prof.ssa Bisegna Paola

Ultimo aggiornamento (Giovedì 15 Gennaio 2015 11:07)

 

Saluto affettuoso

Circolare no.70

 

Un saluto affettuoso e rispettoso a Giordano Bruno D’Ambrosio

 

Vorrei condividere con la comunità scolastica la triste notizia della scomparsa di “nonno Bruno” come ormai tutti noi lo chiamiamo. Il nostro amato Giordano Bruno D’Ambrosio, dopo una lunga significativa e avventurosa vita, è venuto a mancare all’affetto della sua famiglia: il figlio Daniele D’Ambrosio, ex Presidente del nostro Consiglio d’Istituto, i nipoti nostri ex alunni Viola e Luca, la nuora e nostra collega Marina Danna.

 

Ormai da anni era entrato nel contesto del Liceo Democrito e nel cuore di tutti noi: lo abbiamo ascoltato raccontare della sua vita da Internato Militare Italiano, abbiamo letto il suo libro “Il coraggio e la fortuna” ed abbiamo condiviso con lui e con il Comandante Rendina uno degli splendidi momenti di riflessione sui temi della Resistenza, della lotta al Nazifascismo, della Memoria, della Shoah.

 

Lui in particolare è stato un importante testimone della Memoria ed ha spesso generosamente condiviso con tutti noi le sue conoscenze, le sue memorie, le sue valutazioni nel corso dei suoi ripetuti interventi a scuola. Siamo anche orgogliosi che la sua testimonianza sia stata raccolta nel 2010 da Banca della Memoria, della Provincia di Roma, con un videoreport dal titolo “La storia degli IMI” vedi Link:  http://www.memoro.org/it/video.php?ID=2492

ma richiamo anche altri link utili:

http://www.liceodemocrito.it/area-biblioteca/41-biblioteca/550-il-giorno-della-memoria-qho-sconfitto-hitlerq-e-qil-coraggio-e-la-fortunaq-donati-alla-nostra-biblioteca.html

http://www.liceodemocrito.it/descrizione-joomla/1917-celebrazione-del-giorno-della-memoria-2014.html

 

Bruno ci ha lasciato proprio in gennaio e sono certa che il prossimo “27 gennaio” non sarà facile per nessuno, sentiremo molto la sua mancanza e nel corso delle diverse attività di analisi e riflessione che svolgeremo per il progetto Memoria, ci impegneremo per stare accanto alla sua famiglia, ai nostri amici.  Sia  nonno Bruno  che la famiglia D’Ambrosio è stata una presenza importante per la nostra scuola.

 

Il funerale si terrà oggi 12 gennaio alle 15.30 presso la chiesa di S. Monica a Ostia

Parteciperò a titolo personale ma anche a nome della scuola, sono certa che – nonostante il breve preavviso -  una delegazione del Liceo, con docenti  studenti e personale Ata, riuscirà a partecipare  e portare il proprio rispetto e il ringraziamento di tutti noi.  Ringraziamo lui ma anche tutti coloro che hanno lottato e costruito le basi perché tutti noi potessimo avere una vita libera democratica, e di pace ….o quasi.

 

Alla famiglia di nonno Bruno D’Ambrosio  il nostro più sincero augurio di vivere nel ricordo di un uomo speciale, rispettato e amato da tante persone. Desidero condividere le parole della scrittrice olandese Etty Hillesum (1914-1943),  deportata ad Auschwitz, che oggi suonano molto attuali, visto anche quanto accaduto a Parigi.  

 

    "Una pace futura potrà esser veramente tale solo se prima sarà stata trovata da ognuno in sé stesso,

     se ogni uomo si sarà liberato dall'odio contro il prossimo, di qualunque razza o popolo,

     se avrà superato quest'odio e l'avrà trasformato in qualcosa di diverso, forse alla lunga in amore se non è

     chiedere troppo.

     È l'unica soluzione possibile. E così potrei continuare per pagine e pagine.

     Quel pezzetto d'eternità che ci portiamo dentro può esser espresso in una parola come in dieci volumi.

     Sono una persona felice e lodo questa vita, la lodo proprio, nell'anno del Signore 1942,

     l'ennesimo anno di guerra".    (Diario. 1941-1943, Adelphi, p. 127)

 

siamo tutti consapevoli che la PACE va conquistata ogni giorno, con l’impegno di ognuno, specialmente in momenti difficili come quello che stiamo vivendo. Mi hanno colpito le parole di Philippe Val, vecchio direttore di Charlie Hebdo, a qualche ora dall’attacco alla redazione, che fa un appello affinchè si continui a ridere perché i valori della libertà e della democrazia sopravvivano, ne riporto uno stralcio:

                     "C'est l'arme absolue de rire, c'est l'arme de la démocratie"

J'ai perdu tous mes amis aujourd'hui. C'étaient des gens tellement vivants, qui avaient tellement à cœur de faire plaisir aux gens, de les faire rire, qui avaient à cœur de leur donner des idées généreuses. C'étaient des gens très bons. Les meilleurs d'entre nous, forcement, comme tous les gens qui font rire, comme tous les gens qui sont pour la liberté, comme tous les gens qui sont pour qu'on puisse aller et venir librement, en sécurité. Ils ont été assassinés, c'est une boucherie épouvantable. Il faut pas laisser le silence s'installer".

Con affetto e rispetto

 

Il Dirigente Scolastico

Paola Bisegna

 

 

 

Orientamento al Lavoro

Alle Classi V

Ai Docenti

Al Sito

 

Comunicazione n. 89

 

Orientamento al lavoro

           

 

 

Si comunica a tutti gli alunni interessati, che il giorno 12 gennaio 2015 dalle ore 10,10 alle ore 11,00 si svolgerà in Aula Magna l’incontro previsto per l’orientamento al mondo del lavoro tenuto dalla Società Nissolino Corsi.

           

Gli alunni che intendono partecipare devono concordare l’uscita con i docenti del C.d.C..

 

 

 

Roma, 9 gennaio 2015

 

Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Paola Bisegna

 

 

Test di ammissione alle facoltà di Ingegneria Roma3

Alle Classi 4e e 5e

Al Sito Web

 

 

Comunicazione n. 84

Test d’ammissione alle facoltà d’Ingegneria di Roma3

 

 

            Come già comunicato alle classi, il nostro Istituto è convenzionato con il Dipartimento di Ingegneria di Roma3. Tutti gli alunni interessati possono iscriversi al Test d’ammissione secondo le modalità comunicate. Verrà, con un congruo numero attivato un corso di preparazione, e poi gli alunni sosterranno la prova a fine aprile.

            La prova superata rimarrà valida per 3 anni.

            Tutti gli alunni dovranno iscriversi entro il 10 gennaio 2015 e comunicarlo al referente prof.ssa Cesari.

 

 

 

 

Roma, 22 dicembre 2014

 

 

 

Il Referente

Prof.ssa P. Cesari

 

 

 

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per sapere di più sui cookies utilizzati in questo sito, leggi la nostra politica sui Cookies.

Cliccando sul tasto OK accetti utilizzo dei cookies.

EU Cookie Directive Module Information